ALESSANDRO TORRIELLI

Classe 1992 inizia gli studi all'età di 11 anni. Nel 2007 viene ammesso all'Accademia del Teatro alla Scala dove si diploma nel 2011 sotto la direzione di frederic Olivieri

Nel 2014 inizia il percorso dedicato all’insegnamento esercitando in diverse scuole della Lombardia.

Basandosi sul metodo Vaganova e sull’esperienza di sala e di scena da lui acquisita durante gli anni di lavoro da ballerino professionista, riesce a spaziare nella preparazione dei corsi che vanno dalla propedeutica al professionale.

Ha ricoperto inoltre ruolo da maître de ballet presso il Balletto di Milano. Specializzato nell’insegnamento della danza classica, repertorio, passo a due, tecnica maschile, tecnica in punta e sbarra a terra


Partecipa a produzioni e opere del Teatro alla Scala tra cui Die lustige witwe, morte a Venezia, Kabuki.
Ha lavorato presso il Balletto del sud, balletto di Siena ed European Ballet di Londra come solista.
Dal 2013 al 2022 fa parte dell'organico del Balletto di Milano partecipando a tournée nazionali e internazionali ricoprendo ruoli da solista come Mercuzio in Romeo e Giulietta, il Destino in Carmen , La Sorellastra in Cenerentola e Benno in Lago dei Cigni.
Viene scelto per ricoprire il ruolo da primo ballerino in Bolero, Anna Karenina (Vronsky) e La Passione (Gesù).

Partecipa nel 2016 in qualità di ballerino al Grande Spettacolo dell'Acqua a
Monteverde (AV) con la regia di Carmen Vella.
Nel 2017 gli viene affidata la nuova produzione Shéhérazade per il Balletto di Milano in qualità di coreografo che viene rappresentata in prima assoluta al festival "FITUC" di Casablanca

unnamed (1).jpg